ITALIAFRUIT – Italo’s Farmer, un nuovo brand per gli ortaggi siciliani

http://www.italiafruit.net/

Un nuovo brand per gli ortaggi siciliani. Un marchio che richiama al Made in Italy, alla Sicilia, ma che allo stesso tempo ha l’ambizione di parlare all’estero: Italo’s Farmer è la scommessa di tre giovani imprenditori che, la scorsa estate, hanno costituito l’omonima società per commercializzare pomodori, melanzane e peperoni. E nei giorni scorsi è partita la prima pedana di pomodori con il nuovo packaging aziendale.

Il progetto si è quindi trasformato in impresa. Un’impresa giovanissima, appena nata, ma con tanta professionalità tra le proprie fila. Perché le figure in campo hanno esperienze nel settore ortofrutticolo a vari livelli: ci sono agronomi, vivaisti e ovviamente produttori.

“Siamo agricoltori siciliani che si sono resi conto dell’importanza di inserire il proprio prodotto in una confezione che possa trasmettere l’identità di un prodotto italiano, e anche siciliano – spiega a Italiafruit News Salvatore Cinnirella, uno dei soci di Italo’s Farmer – da qui il tricolore e la mappa della nostra terra. Siamo un’azienda snella, per il momento con 25 ettari dedicati alla produzione di pomodoro ciliegino e datterino, melanzane tonde nere, melanzane lunghe nere, melanzane violette, peperoni gialli, rossi e verdi. Coltiviamo in ambiente protetto con un molto rigore e proponiamo diverse confezioni, dai 300 grammi ai dieci chili”.

“O l’ortofrutta siciliana decide di crearsi un vestito alla Versace, alla Valentino, oppure non c’è futuro – prosegue l’imprenditore – deve dare l’immagine dell’Italia, dell’eleganza, della qualità, di un prodotto salubre con caratteristiche di eccellenza. Abbiamo due fortune: un sole che a metà ottobre ci permette di fare ancor il bagno al mare e la capacità tutta italiana di saper fare qualità. Oggi il mondo ortofrutticolo vive una fase di ricambio generazionale: deve puntare ad alti livelli, non può produrre commodities”.

Italo’s Farmer sembra un brand fatto apposta per l’export. Per il momento, però, l’azienda si concentrerà sul mercato interno in attesa di avere i volumi sufficienti per affrontare anche le esportazioni. “Partiamo con i Mercati all’ingrosso del Nord Italia, siamo ancora assenti in Gdo ma – conclude Cinnirella – le cassette con il nostro marchio sono arrivate lunedì”.